PIANO ESTATE
2023/24 - 2024/25

Integra Cinemainclasse nella proposta progettuale

Fiore

Un toccante racconto sull’amore adolescenziale in un centro di detenzione femminile, con la protagonista che scopre la forza della solidarietà e dell’amicizia.

Titolo originale: Fiore
Genere:  Romantico, drammatico
Regia:  Claudio Giovannesi
Cast: Daphne Scoccia, Josciua Algeri, Valerio Mastandrea, Gessica Giulianellis
Anno di uscita: 2016
Durata: 110′
Lingua originale: Italiano
Tematiche: Amore Adolescenza Famiglia Legalità Relazioni
Materie: Educazione civicaFilosofia
Età consigliata:

Materiali

Il contenuto è riservato agli iscritti a Cinemainclasse, se hai aderito accedi utilizzando il pulsante in alto, altrimenti CONTATTACI per ricevere ulteriori informazioni.

Sinossi

In un carcere minorile, in cui i maschi e le femmine non si possono incontrare, la giovane detenuta Daphne, resasi colpevole di rapina con una coetanea, si innamora di Josh. Inizia così una relazione fatta di sguardi e lettere clandestine. Traspare tuttavia un disagio di fondo che impedisce a Daphne, così come la stretta osservanza delle regole carcerarie, una vera ideazione e progettazione di un futuro, che vede, con alterne reazioni da parte sua, ostacolato in qualche modo dalla precaria situazione del padre, ex detenuto in regime di libertà vigilata, e dalla nuova relazione di lui con una donna romena con un figlio, di precedente relazione, che di fatto non interagirà mai con lei. La festa per la prima comunione di quest’ultimo è la tanto attesa occasione per una uscita in permesso dall’istituto, occasione che per Daphne è anche quella di riconciliarsi con un destino che sembrava già scritto.

Ricorrenze

Proponiamo la visione del film in occasione delle seguenti ricorrenze:

Il contenuto è riservato agli iscritti a Cinemainclasse, se hai aderito accedi utilizzando il pulsante in alto, altrimenti CONTATTACI per ricevere ulteriori informazioni.

Come vederlo

Streaming

Accedi con le credenziali del tuo istituto e inizia subito la visione.

Curiosità

Il film ha ricevuto vari premi e nomination, tra cui il Nastro d’Argento per la migliore attrice non protagonista a Valeria Solarino.

Parte del film è stata girata nel carcere minorile di Nisida a Napoli, contribuendo a conferire autenticità alla narrazione.

La storia si basa su esperienze reali di ragazze detenute e sulle opere teatrali create in collaborazione con il regista Claudio Giovannesi.

Il regista ha adottato un approccio documentaristico, lavorando con ragazze non attrici che avevano esperienze simili a quelle dei personaggi.

Galleria

Trailer

Vuoi accedere ai contenuti riservati?

Attivando Cinemainclasse sarà possibile accedere senza limiti alle aree riservate. I nostri consulenti sono a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

CONTATTACI